Una passeggiata con Markijan Kamyš

6 gennaio 2020 § Lascia un commento

Se avete una passione capace di portarvi lontano e di alienarvi dalla scialba quotidianità, potete considerarvi persone fortunate. Se non avete un simile rifugio, potete sempre leggere “Una passeggiata nella Zona” e trovarvi a vagare senza perché nell’aerea interdetta dopo il drammatico incidente alla centrale nucleare di Čornobyl’.

Oggi la Zona è un luogo irreale, frequentato da animali selvatici, da turisti in cerca di emozioni forti e dai cosiddetti stalker, ragazzi e ragazze con uno zaino in spalla che non si fanno problemi a mettersi in marcia verso città e villaggi abbandonati tra il freddo e la pioggia. Fra questi c’è Markijan Kamyš, giovane scrittore ucraino che nella Zona è stato decine di volte, arrivando a conoscerne le parti più inaccessibili e riuscendo a cogliere la magia di un luogo unico, dove la vita assume una dimensione di autenticità e dove il tempo scorre seguendo il flusso della pioggia, il ciclo delle stagioni e l’appuntamento con la maršrutka delle 5.46.

Una passeggiata nella Zona è un reportage poetico, in cui la descrizione dei luoghi si mescola a un’osservazione intima, narrata con una scrittura sincera, giovane e un po’ rude. Un modo per lenire il ricordo spaventoso della nube tossica che avanza verso occidente e per perdersi in un luogo senza tempo.Una passeggiata nella zona

La lettura nell’arte, gennaio 2020

1 gennaio 2020 § Lascia un commento

griffel-Bascove-library-2000

Library (2000) – Bascove (1946)

Auguri!

25 dicembre 2019 § 2 commenti

Il Gruppo di lettura della Biblioteca civica Tartarotti di Rovereto augura a tutti voi e alle persone a voi care tanti auguri di Buone Feste!

 

Condominium di James Ballard

18 dicembre 2019 § Lascia un commento

Nell’ambito del ciclo vita in condominio non poteva mancare Condominium di J.G. Ballard, romanzo di fantasociologia uscito nel 1975, in cui alienazione e claustrofobia rendono la lettura particolarmente perturbante.

Durante l’incontro del gruppo è stato menzionato Il signore delle mosche di William Golding, accomunato al nostro libro del mese dalla degenerazione di un gruppo di persone incapaci di convivere pacificamente fra loro.

Condominium però presenta aspetti poco chiari perché mescola lotta di classe, critica sociale e diffidenza verso il progresso. C’è da dire che molti hanno riscontrato la mancanza di un’efficace trama di supporto: violenza e lascivia si ripetono e aumentano di intensità ma non evolvono in uno sviluppo che sia di supporto all’idea iniziale. Questo aspetto, unito all’assenza di profondità psicologica, ha reso faticosa la lettura a molti di noi per la difficoltà di comprendere le intenzioni dei personaggi e di trovare un nesso fra il malfunzionamento dei dispositivi tecnologici e l’esplosione della violenza.

Altro libro dello stesso autore incentrato sulla componente violenta della società è Un gioco da bambini. Anche in Crash trovano spazio l’immoralità, la tecnologia e la brutalità. Forse, ci siamo detti, il fatto di aver trascorso l’infanzia in un campo di prigionia cinese ha portato Ballard a focalizzarsi sul degrado sociale e sulle pulsioni più infime degli esseri umani.

Tornando a Condominium, abbiamo fantasticato sull’ambientazione e abbiamo provato a immaginare la forma del famigerato condominio. A qualcuno sono venute in mente le vele di Scampia, altri hanno
trovato somiglianze con le tetre navicelle aliene del film Arrival.
Resta quindi un libro controverso a cui va però riconosciuto il merito di suscitare riflessioni che spaziano dall’urbanistica all’architettura e dalla sociologia alle incognite che il progresso tecnologico porta con sé.

Alessia Conforto

La lettura nell’arte, dicembre 2019

1 dicembre 2019 § Lascia un commento

books-in-winter_u-l-p2ay7g0 (1)Libri in inverno – Jessie Willcox Smith (1863 – 1935)

La lettura nell’arte, novembre 2019

1 novembre 2019 § Lascia un commento

bal24750_1024x1024

The artist’s two youngest sisters, Signe and Henrietta, reading a book
Constantin Hansen (1800-1880, danish painter)

La lettura nell’arte, ottobre 2019

1 ottobre 2019 § Lascia un commento

ee5c823922f6cbeb846e8c18952d1b74

Nel salotto – Isaac Perlmutter (1866 – 1932)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: