Chi siamo

Questo blog è nato dall’esperienza condivisa con un gruppo di persone con le quali ci troviamo a parlare di libri una volta al mese presso il MART di Rovereto.

E’ un gruppo aperto a tutti e gratuito. Ognuno di noi è animato da una grande passione per la lettura e per i libri. Naturalmente serve una buona dose di curiosità e disponibilità ad accettare proposte di letture diverse da quelle a cui siamo abituati.

Ci incontriamo un lunedì sera al mese ad ore 20.15 nella Sala multimediale della Biblioteca civica di Rovereto per parlare di libri e commentare un’opera scelta dai partecipanti nell’incontro precedente.

Nel corso degli anni abbiamo proposto letture di vario genere, qualche volta affini per il tema affrontato o per autore. Li trovate tutti qui.

9 dicembre 2013

9 dicembre 2013

 

2014-12-15 21.46.30

15 dicembre 2014

auguri 2015

dicembre 2015

gruppolettura2016

Gli irriducibili, dicembre 2016

20171218_213601

Dicembre 2017, sempre noi. Aspettiamo new entry! Fatevi avanti! 

Annunci

§ 6 risposte a Chi siamo

  • Fernanda Gabrielli ha detto:

    A suggello di ciò che è stato scritto più sopra a titolo informativo per chi legge, vorrei chiudere questa presentazione con una frase che non è mia ma che mi pare adattissima per il nostro gruppo di lettura:
    “Se io ho una mela, tu hai una mela e ci scambiamo le nostre mele, ciascuno di noi torna a casa con una mela. Ma se io ho un’idea, tu hai un’idea e ci scambiamo le nostre idee, ciascuno di noi torna a casa con due idee”.
    Buona lettura a tutti!
    Fernanda

  • Vi scopro per caso e sono contenta di avervi trovato! vi terrò d’occhio!
    Ornella

  • Carlo Boesso ha detto:

    ho l’edizione originale del 1867, completa. Se fate mostre lo presento.Alla risposta invio scheda. Sono un collezionista

    • Mariarosa ha detto:

      Buongiorno signor Carlo, purtroppo noi non facciamo mostre, ma leggiamo libri. Ho parlato della mostra di Alice perché si trova proprio nella nostra città. C’erano numerose copie, in tutte le lingue, di edizioni originali di Alice.

  • claudia ponziano ha detto:

    segnalo un libro.
    Sì, mi è piaciuto perché ho rivissuto la Parigi degli artisti, da Picasso a Renoir, da Cézanne a Matisse, la città della Belle Epoque, della mondanità e delle corse dei cavalli, dell’invasione tedesca nella prima guerra mondiale e ovviamente la Parigi di Modigliani coi suoi eccessi, la sua creatività, i suoi patimenti e la sua umanità. Quell’atmosfera è narrata attraverso la vita rocambolesca di una delle protagoniste di quel periodo, Elvira la Quique, che di Modigliani fu modella e amante. Una biografia-romanzo, intitolata “Elvira la modella di Modigliani”, in cui Carlo Valentini, ripercorre tutta l’avventura artistica e personale di Amedeo Modigliani, ricostruendo in forma di romanzo il legame che unì il pittore alla modella di alcuni dei suoi celebri nudi, allo stesso tempo casti e ammiccanti, che alla fine svelano anche l’interiorità di questa ragazza scappata dalla vita di miseria e prostituzione di Marsiglia e approdata alla vivacità anarchica di Montmartre e Montparnasse. Elvira è quindi l’ eroina quasi inconsapevole di una delle stagioni più esaltanti della recente storia europea e ci accompagna nel cuore artistico di Parigi, ci fa conoscere i suoi abitanti poi divenuti famosi e ci guida in quelle irripetibili atmosfere in cui si intrecciavano libertà e gioia, frustrazioni e amarezze, droga e sesso, illusioni e disillusioni, amori e tradimenti. Non male da leggere nelle cupa atmosfera di questi tempi di crisi.
    claudia ponziano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: